Skip to content
Il Parco Letterario Eugenio Montale

Il Parco Letterario® Eugenio Montale, uno spazio en plein air dove l’aggettivo letterario indica un luogo diffuso e al tempo stesso circoscritto che copre tutto il territorio delle Cinque Terre, è nato nel 2015, in collaborazione con i Parchi Letterari® Italiani ed Europei.

Il Parco propone anche quest’anno un ciclo di passeggiate ed escursioni scandite da letture di versi e approfondimenti su storia e natura locali, a cura del naturalista Carlo Torricelli e dell’esperta di Montale Cristina Currarini. 

Parco Letterario® Eugenio Montale
© Archivio Farabola

I percorsi naturalistico letterari del Parco Eugenio Montale sono gratuiti, ma riservati ai soli possessori della Cinque Terre Card. Il numero massimo di partecipanti è fissato a 15 ed è richiesta la prenotazione tramite e-mail. Insieme alla conferma vi verrà inviato il disciplinare Anticovid, da restituire via mail firmato e sottoscritto per accettazione.

Per partecipare occorre indossare calzature adatte alla camminata su sentieri e ne approfittiamo per consigliarvi di leggere i nostri spunti pratici per fare trekking in sicurezza e godendone appieno.

I percorsi naturalistico letterari del Parco Letterario Eugenio Montale

  • 1 agosto alle ore 9:30: versi all’ombra del gigante. Una passeggiata tra le due ville di proprietà della famiglia Montale, Villa Montale e Villa La Vecchiona, il promontorio del Mesco, fino al “Purtigiun”, tra i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza del poeta. La camminata dura 2 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Monterosso.
  • 11 agosto alle ore 18:00: da Monterosso a Punta Corcone, ascoltando la lettura e il commento di versi classici e noti di Montale legati al paesaggio e al mare, ammirando il tramonto. La camminata dura 2 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Monterosso.
  • 12 agosto alle ore 9:30: Manarola, tra terra e mare. Un percorso ad anello attraverso il piccolo promontorio fino a Punta Bonfiglio, accompagnati dai versi di Montale. La camminata dura 2 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Manarola.
  • 18 settembre alle ore 15:00: i vendemmiati clivi, da Volastra a Corniglia. Un’escursione dal sagrato del Santuario di Nostra Signora della Salute a Volastra fino al borgo di Corniglia, lungo i sentieri panoramici 586 e 587. La camminata dura 3 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Manarola.
  • 19 settembre alle ore 9:30: passeggiata tra il convento dei Cappuccini e Buranco. Da Piazzale Belvedere, la terrazza affacciata sul mare nel centro storico di Monterosso, il percorso si snoda in salita attraverso “i zii di frati” sul colle di San Cristoforo fino al Convento dei frati Cappuccini per poi scendere attraverso l’antica Via Buranco fino alla Chiesa di San Giovanni Battista. La camminata dura 2 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Monterosso.
  • 23 ottobre alle ore 8:30: albero creatura meravigliosa. Una camminata tra i santuari di Nostra Signora di Soviore e Nostra Signora di Reggio, ponendo gli alberi tipici e la flora locale al centro, anche del percorso letterario. La camminata dura 4 ore circa e parte dall’Info Point del Parco presso la stazione di Monterosso, da cui si partirà alla volta di Soviore con un bus di linea. L’arrivo è a Vernazza.

In caso di condizioni meteo avverse ovviamente il programma potrebbe subire cambiamenti e l’escursione potrebbe anche essere annullata.

Share this post
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
error: Content is protected !!